La top ten delle App in Italia, dalle più scaricate alle più utilizzate

App Annie, azienda californiana che si occupa di tecnologia dell’informazione, ha fotografato il ramo dell’App Economy a livello globale, rendendo disponibili alcuni dati preziosi anche per il mercato italiano. Paragonata ad altre realtà, come quella statunitense, indiana o cinese, l’Italia presenta numeri molto inferiori sul download di app, e non è presente nella top ten dei paesi che hanno scaricato più app nel 2017. Detto ciò, nel nostro mercato il “blocco Zuckerberg” guida la classifica delle app più scaricate. Nello specifico, prima è Whatsapp, seconda Facebook Messanger, terza Facebook e quarta Instagram, tutte app appartenenti alla società di Menlo Park, California.

Su quali app gli utenti italiani trascorrono più tempo?

Seguono al quinto e al sesto posto due app specializzate nell’e-commerce come Amazon e Wish. Al settimo posto troviamo un altro servizio di chat, Snapchat, mentre all’ottavo posto figura Spotify, incentrata sulla riproduzione musicale. Chiudono questa top ten due app del settore telefonia: MyVodafone e 119 di Tim. Questa top ten subisce variazioni significative se si prende come parametro, al posto dei download, il tempo trascorso dall’utente. Secondo questo criterio l’app dove gli italiani passano più tempo è Netflix, grazie a film, serie tv e altri contenuti video in streaming. Al secondo posto si piazza l’app del Corriere della Sera, usata per l’approfondimento giornalistico. Al terzo posto figura Tinder, celebre app di dating. Se invece si vogliono considerare gli utenti attivi mensilmente, il “blocco Zuckerberg” si riprende i primi quattro posti in classifica. Al quinto posto segue Amazon, al sesto posto figura Shazam, app per il riconoscimento musicale, al settimo posto ilMeteo, ottava Spotify, nona Tripadvisor e decima Telegram.

Un business da 85 miliardi di dollari

Allargando lo sguardo oltre l’Italia, nel 2017 sono state scaricate 175 miliardi di app nel mondo, per una crescita del +60% rispetto al 2015. Il giro d’affari che si è sviluppato intorno ai download di app ha superato gli 85 miliardi di dollari, per un incremento del +105% sempre sul 2015. La Cina è il paese con più app scaricate nel 2017, mentre l’India è quella che ha registrato i migliori progressi rispetto al 2015, con un +215% di downolad. Mediamente ogni utente del pianeta Terra, sostiene il report di App Annie, conserva sul suo smartphone circa 80 app, tuttavia quelle abitualmente utilizzate sono solo una quarantina. Il loro utilizzo porta via ad ogni utente circa un mese e mezzo di tempo sull’anno solare e la tendenza è quella di un utilizzo sempre più intenso,  dato che nel 2015 si era passato sulle app il 30% in meno del tempo.